Flying Away

Flying Away rappresenta una metafora: elementi zoomorfi planano in un campo incolto per portare nuova luce, creando relazioni e confronto sul territorio. L’installazione diventa quindi l’occasione per ricordarci l’importanza di una comunità, dove condivisione e collaborazione sono elementi centrali.

 

Un gioco di forme e colori, nel quale solo nelle ore serali gli elementi prendono vita, stagliandosi nella penombra. Una rappresentazione tangibile di come un gruppo di persone legate a un progetto, mantengono la propria personalità (i colori di sera) in un contesto unitario (il bianco di giorno).

 

Resta da scoprire in quale prossima città lo stormo creativo deciderà di fermarsi.

 

L’opera è stata commissionata per la Giostra dei Talenti, un evento annuale organizzato dall’Associazione Alter Vigo, il cui obiettivo principale è quello di creare occasioni di incontro e collaborazione collettiva attorno alla cultura in forme il più possibile divertenti e coinvolgenti.

committente

Associazione Alter Vigo

anno

2019

durata

2 settimane

partner

Elbi, Alì Supermercati

“Un campo incolto. Una fabbrica abbandonata. Una chioma che ondeggia nella penombra. Un altro racconto di Emmanuele Panzarini”.

il mattino di Padova 16 Ottobre 2019

Flying Away – concept preview
Flying Away – work in progress
Flying Away – Vigodarzere, Padova

Taglio e sagomatura dei pannelli in polipropilene.

Social engagement

Project team

Emmanuele Panzarini visual artist

Debora Casalini production manager

Mobilificio Nalon development design

Claudio Cervelli lighting design

Meglas technical material

Mauro Scattolini photography

Cesare Burei drone video

Scopri le altre opere

Vuoi investire nell'Arte? Scrivimi

Leave a Reply

Your email address will not be published.